Inverno 2015

„Se permettete – un breve feedback natalizio…!“

„Voi siete „qualcos‘altro“, rispetto a tutti gli altri Hotels che io conosca!“
Questo è quello che hanno scritto diversi clienti come risposta alla nostra lettera di Natale

Ogni componente del personale dell’albergo mi saluta simpaticamente!
Ognuno – ci ha regalato un SORRISO!
Durante la prima colazione, ai piani, al ricevimento –
TUTTI – svolgono un esemplare lavoro per NOI clienti!
TUTTI – sono SEMPRE particolarmente DISPONIBILI!“


„GRAZIE!“  -  per tutti questi complimenti…
Siamo stati ESTREMAMENTE felici di leggere i vostri feedbacks!
Potete essere SICURI che, anche nel 2015,  noi tutti  -  saremo PIENAMENTE MOTIVATI!!

 

„La nostra speciale COLAZIONE dopo una lunga notte a ritmo di walzer!“

Durante i mesi di Gennaio e Febbraio, Vienna offre una vasta scelta tra più di mille ore a ritmo di musica. Se anche voi siete amanti dei balli, volete concedervi una indimenticabile notte di musica a Vienna ed il giorno dopo volete farvi coccolare già dalla prima colazione, allora abbiamo per voi un offerta davvero speciale.

Prenotate la sera per il mattino seguente la nostra prima colazione speciale a base di prelibatezze, con salmone ed un bicchiere di spumante – saremo lieti di servirvela fino alle 11:00 (gratuitamente) nella vostra camera. Potrete continuare a sognare della precedente serata e noi continueremo a viziarvi!

 

„Il team dell‘Hotel AUSTRIA festeggia!“

Il 18 Dicembre alle 06:00 del mattino il team delle prime colazioni era già attivo, alle 06:30 il portiere di notte HOTEL AUSTRIA dato le consegne al ricevimento ed alle 07:00 le nostre cameriere ai piani ed il nostro manutentore erano già immersi nel loro lavoro quotidiano! Una giornate piena e lunga…
Anche perchè in questa giornata – ci siamo ritrovati per festeggiare la  „NOSTRA“ festa di Natale!

Nel tardo pomeriggio le nostre DONNE hanno cominciato a prepararsi… parrucchiere, trucco e robe chich…un capolavoro! Così BELLE ed ELEGANTI (forse) non le avevamo mai viste!

Prima siamo rimasti in „famiglia“- davanti al NOSTRO albero di Natale targato Hotel AUSTRIA poi abbiamo continuato allegramente tra romantiche cantanti, acrobati che ci hanno tolto il fiato e maghi affascinanti al teatro cabaret „Vindobona“.

Un fantastico show ed una cena impeccabile, questa indimenticabile serata è volata via troppo velocemente!
Il mattino seguente abbiamo ricominciato – come sempre – ad  impegnarci per il benessere dei nostri clienti….

„Chi ha VINTO questa volta i 3 week-end per 2 persone?“

Più di 2.300 questionari sono stati riempieti dai nostri clienti durante il 2014 – grazie a voi ed ai vostri commenti e critiche siamo sempre impegnati a migliorare i nostri servizi!

Come „ringraziamento“ abbiamo sorteggiato 3 vincitori che si sono aggiudicati (ognuno) un fine di settimana per 2 persone.

Facciamo le nostre congratulazioni ai vincitori di quest‘anno:
la Signora Andrea Rinnhofer dall‘Austria
la Signora Cornelia Hayes dall‘Inghilterra e
la Famiglia GRAY dalla Scozia

„Attuali MANIFESTAZIONI CULTURALI a Vienna a Gennaio e Febbraio 2015

Siete interessati alla musica al teatro all’Opera, ai musei oppure alle mostre? Siamo a conoscenza di tutti gli appuntamenti culturali - e saremo lieti di darvi ancora qualche piccolo consiglio…

 

Al via la stagione dei balli

Ogni anno a Vienna si svolgono più di 450 balli. A gennaio e febbraio la città del valzer festeggia sfrenatamente il carnevale. Musiche attuali si aggiungono al tradizionale valzer e garantiscono svago danzante per tutti i gusti.

La stagione dei balli di Vienna ha il suo culmine nei mesi di gennaio e febbraio. L'antica tradizione dei balli di carnevale continua a vivere ancor oggi nella città. Si balla il valzer in 3/4, mentre nelle sale attigue si fanno quattro salti al ritmo di musica disco, tanto per variare.

La stagione dei balli si apre con il Ballo della Croce Rossa di Vienna al Municipio (21.11.2014). A San Silvestro al Ballo di Capodanno nella Hofburg si festeggia l’anno nuovo ballando in un ambiente sontuoso. La Hofburg ospita anche numerosi altri eventi danzanti molto rinomati: tra gli altri il Ballo dei cacciatori (26.1.2015), il Ballo dei medici (31.1.2015) e il Ballo dei giuristi (14.2.2015).

Particolarmente suggestivo è considerato il Ballo dei Caffettieri (6.2.2015). Questo evento attira ogni anno circa 5.000 visitatori nel Palazzo imperiale di Vienna e nei saloni delle feste. Molti degli ospiti concludono la serata a tarda notte al Café Landtmann, dove si viene trasportati da un autentico fiacre che fa da navetta.

Il Ballo dell'Opera (12.2.2015) che si volge all'Opera di Stato di Vienna è da tempo immemorabile un evento leggendario. Soltanto in questa data è concessa l'opportunità non solo di vedere il teatro dell'Opera sulla Ringstrasse dalla galleria come i comuni spettatori, ma di vivere il "backstage" in mezzo a tante star della musica.

Al Musikverein di Vienna i Wiener Philharmoniker (22.1.2015) allestiscono un loro ballo. Solo in apertura della manifestazione i musicisti di questa celeberrima orchestra si mettono agli strumenti. Poi anche i Wiener Philharmoniker vogliono darsi alle danze.

Il ballo più dolce è il Bonbon Ball (13.2.2015) nella Wiener Konzerthaus. Questo ballo è famoso per la sua atmosfera allegra e informale. Al Kursalon di Vienna un tempo i fratelli Strauss mietevano i loro più grandi successi, adesso qui si balla a ritmo di valzer al Ballo Johann Strauss (14.2.2015).

In occasione del Ballo dei fiori (16.1.2015), che nel 2015 rende omaggio ai “150 anni della Ringstrasse”, il Municipio si trasforma in una enorme distesa di fiori. Il Municipio quest’anno ospita anche il primo Ballo delle scienze di Vienna (31.1.2015) che rappresenta tutti gli ambienti della ricerca e dell’università di Vienna nella loro varietà, internazionalità ed eccellenza.

 

Wiener Eistraum

Dal 22 gennaio all’8 marzo 2015 la Rathausplatz (la Piazza del Municipio) si trasforma in una grandiosa pista di ghiaccio, diventando il paradiso per gli appassionati del pattinaggio di ogni età.

La facciata suggestivamente illuminata del Municipio fa da scenografico sfondo. Una superficie di oltre 7.000 m2 offre un favoloso paesaggio di ghiaccio per gli appassionati del pattinaggio. Tutti i giorni dalle 9 alle 22, accompagnati dai ritmi della musica degli anni Ottanta e Novanta, ma anche dal tradizionale valzer, si potrà volteggiare scatenati o tracciare eleganti curve. Attraverso il parco del Municipio, esaltato da una romantica illuminazione, si snoda un fantastico sentiero nel ghiaccio, che con i suoi innumerevoli percorsi entusiasma principianti e professionisti. Inoltre, a partire dalle 17, attendono i visitatori sei piste da curling.

In diversi stand all'aperto e nella baita nel tradizionale stile alpino i ristoratori viziano gli ospiti con leccornie di tutto il mondo. Al Wiener Eistraum non possono mancare le bevande calde, dall'aromatico ponce biologico al tè. 1.800 paia di pattini preriscaldati con aria calda possono essere noleggiati in loco. La sera dell’inaugurazione (22 gennaio) è previsto, a partire dalle 19, pattinaggio su ghiaccio gratis per tutti.

22/1-8/3/2015
Tutti i giorni dalle 9 alle 22, Riduzione del 25 % con la Vienna-Card
Pista da curling lun.-ven. dalle 17 alle 22: È necessaria la prenotazione online
Informazioni su www.wienereistraum.com

 

Bicentenario del Congresso di Vienna

200 anni orsono il Congresso di Vienna diede un nuovo assetto all’Europa. Due imperatori, numerosi principi e re parteciparono ai negoziati in riva al Danubio. Due mostre ricostruiscono gli eventi del 1814/15.

L’eccellente fama di Vienna come città congressuale non nasce dal nulla: la città danubiana dimostrò di essere una sede ideale per svolgere negoziati già due secoli fa. L’imperatore d’Austria, lo zar e la zarina di Russia, i re di Prussia, Danimarca, Baviera e Württemberg furono i rappresentanti più illustri del Congresso di Vienna, che si svolse dal 18 settembre 1814 al 9 giugno 1815. Sotto la guida del ministro degli Esteri austriaco principe di Metternich, le delegazioni diplomatiche inviate da circa 200 Paesi europei tenevano consesso principalmente nell’ex Ministero degli Esteri nella Ballhausplatz (oggi Ufficio della Cancelleria federale austriaca). Lo scopo era ridisegnare la cartina politica europea dopo la sconfitta di Napoleone. Furono stabiliti numerosi nuovi confini e creati nuovi Stati.

Ma al Congresso di Vienna non ci si limitava a negoziare, molto tempo veniva dedicato anche ai balli: celebre è la frase attribuita a Carlo Giuseppe, principe di Ligne, “Il Congresso danza, ma non va avanti”. Effettivamente, I negoziati furono complessi e faticosi. Tra una riunione e l’altra si intrattenevano gli ospiti con feste sontuose che suscitavano interesse e clamore ben oltre i confini austriaci.

Due mostre si occupano di entrambi gli aspetti: le trattative diplomatiche e le numerose feste.

Il Congresso si muove!
19.9.2014-9.6.2015 - Nel Museo delle Carrozze imperiali sono esposti veicoli storici..
Museo delle Carrozze (Kaiserliche Wagenburg Wien), www.khm.at

L’Europa a Vienna. Il Congresso di Vienna del 1814/15
20.2-21.6.2015 - Il Belvedere Inferiore dedica una mostra al Congresso di Vienna, evidenziando in particolare il grande sfoggio di sfarzo, di cui rimane traccia in numerosi documenti scritti e figurativi.
Belvedere inferiore, Orangerie (Belvedere - Unteres Belvedere & Orangerie), www.belvedere.at

 

Mammut a Vienna

Una mostra spettacolare allestita presso il Museo di storia naturale riporta in vita i mammut.

Nel museo si potranno ammirare, in occasione della mostra dal titolo "Mammut. Mummie dai ghiacci della Siberia", ben 60 pezzi esposti, dei quali una trentina sono reperti originali come denti, scheletri e mummie giunti da San Pietroburgo e all’incirca quindici provengono da Vienna. Le principali attrazioni sono uno scheletro completo di mammut e il cucciolo di mammut Khroma, giunto fino a noi dopo essere rimasto congelato per millenni nel permafrost siberiano. L’esposizione al pubblico è possibile grazie a una speciale vetrina refrigerata alla temperatura di -17°C. Vengono mostrati per la prima volta in Austria il celebre cucciolo di mammut Dima e fossili di mammut estinti sull’isola di Wrangel, in Siberia, appena 3.700 anni fa.

Tuttavia i mammut lanosi vivevano non solo in Siberia, ma anche a Vienna. Infatti presso il Burgtheater, il Belvedere e sulla Kärntner Straße, per esempio, sono stati ritrovati denti e ossa. Uno dei reperti più noti è il cosiddetto "AEIOU-Knochen": il femore di un mammut che riporta la data del 1443, scoperto nel corso di lavori di scavo per la torre nord del duomo di Santo Stefano. All’epoca si riteneva che si trattasse dei resti di un gigante. E in un certo senso è vero…
Mammut.

Mummie dai ghiacci della Siberia, 19/11/2014-2/3/2015
www.nhm-wien.ac.at

 

DE IT FR EN RU JP
Vantaggiper prenotazioni on-line


  • GARANZIA MIGLIORE TARIFFA
  • BONUS PRENOTAZIONI ANTICIPATE oppure
  • OFFERTA PRENOTAZIONI DIRETTE
  • ultima camera disponibile prenotabile online
  • offerte fatte su misura per voi
  • veloce conferma della prenotazione
  • massima protezione dei vostri dati personali
  • prenotazione possibile 24 ore su 24
  • trasparenti condizioni di prenotazione

leggete i dettagli

Prenota Online
Best price guaranteed
Contatto

HOTEL AUSTRIA - WIEN
Am Fleischmarkt 20
A - 1010 Wien
Tel.: +43 1 515 23
Fax: +43 1 515 23 506
office@hotelaustria-wien.at

Hotel Austria

Il nostro prospetto da sfogliare e scaricare.