Estate 2011

"il nostro SUMMER-SPECIALS"

Andate volentieri in bicicletta, siete pronti ad apprezzare le bellezze viennesi pedalando tranquillamente attraverso la nostra città? Allora il nostro „Summer Special“ è proprio la cosa giusta per voi – 2 notti in camera matrimoniale, un piccolo regalino di benvenuto, bicicletta per uomo oppure per donna, spuntino al sacco per la vostra personalizzata passeggiata su due ruote.

Per i nostri clienti “risparmiatori“ offriamo nuovamente particolari arrangiamenti low-budget nelle nostre camere economy.  

Dettagli e relativi prezzi li troverete: www.hotelaustria-wien.at.

Il nostro cesto delle sorprese è nuovamente pieno! Specialmente per i nostri clienti „più piccoli“. Lo abbiamo riempito con divertenti giocattoli…. Il nostro ricevimento sarà a vostra completa disposizione per organizzare, durante il vostro soggiorno, piacevoli programmi per i vostri bambini.

 

 

"Lo sapevate che...? - Il vostro Hotel AUSTRIA dietro le quinte"

Il nostro ristorante offre ai nostri clienti solo la prima colazione – avete mai pensato a cosa significa, nonostante tutto, SOLO. Giorno dopo giorno le nostre addette al servizio, puliscono fino a 500 pezzi in porcellana, non contando bicchieri e posate!

A mano tutto questo sarebbe impensabile, infatti è stato sempre espletato grazie all’aiuto delle macchine. Da pochissimo tempo ci siamo rinnovati anche in cucina…le nostre Signore possono ora contare sull’aiuto di attrezzatura per il lavaggio assolutamente all’avanguardia.

Dimenticavamo….la porcellana che trovate durante la prima colazione è stata arricchita da speciali, grandi tazze da the concepite proprio per gli amanti di questa bevanda.

 

 

"Attuali Manifestazioni Culturali a Vienna durante l'estate 2011

Siete interessati alla musica al teatro all’Opera, ai musei oppure alle mostre? Siamo a conoscenza di tutti gli appuntamenti culturali - e saremo lieti di darvi ancora qualche piccolo consiglio…

 

 

Fete Imperial

La Fête Impériale alla Scuola di Equitazione spagnola di Vienna promette un’inebriante otte di danze in una sede veramente insolita.

Dopo il successo della prima edizione dell'anno scorso, il 7 luglio 2011 la Scuola di Equitazione spagnola torna a trasformarsi anche quest'estate per una notte in una favolosa sala da ballo. La pista sulla quale di solito sono i Lipizzani ad esibirsi in eleganti balletti, diviene una pista da ballo, e lungo le gallerie del maneggio d'inverno si può passeggiare ed osservare. Nel maneggio estivo invece ci si potrà godere il ballo estivo sotto il cielo stellato.

Anche Maria Teresa, verso la metà del Settecento, usava organizzare nelle sale della Scuola di Equitazione spagnola travolgenti feste. Con la Fête Impériale la Scuola di Equitazione fa rivivere questa tradizione dei balli di corte, conferendole un tocco di modernità. I proventi del ballo estivo vengono utilizzati esclusivamente a scopo scientifico, tra l'altro per la tutela ed il tradizionale allevamento dei Lipizzani, nonché per il Registro dei Lipizzani.

7.7.2011
www.fete-imperiale.at

 

 

Makart: superstar dell'epoca della Ringstrasse

Hans Makart è stato una vera peculiarità nella Vienna del XIX secolo: era pittore, designer, scenografo... in breve un artista a tutto tondo a cui verranno dedicate due mostre dal prossimo giugno.

Il Wien Museum nella Künstlerhaus e il Belvedere Inferiore offrono una panoramica delle opere e del tempo di Makart. Il nome Hans Makart (1840-1884) oggi non rievoca solo enormi tele con una pittura impressionante ma anche un eccessivo culto della personalità e lo splendore di un'intera epoca: l'epoca di Makart. Oltre alla pittura il talento universale di Makart influenzò anche l'opera e il teatro, l'arredamento e la moda. Negli anni '70 lanciò una moda a Vienna: dal rosso Makart al cappello alla Makart fino al decolleté alla Makart. In qualità di artista universale caratterizzò come nessun altro l'epoca della Ringstrasse. Lo stesso imperatore Francesco Giuseppe era affascinato da lui e lo pregò di allestire il corteo in occasione delle sue nozze d'argento con l'imperatrice Elisabetta il 27 aprile 1879: vi parteciparono 27 carri allegorici, 14.000 partecipanti e 300.000 spettatori.

Per questo è dedicata a questa parata anche una sala centrale della mostra "Makart. Ein Künstler regiert die Stadt" (Makart. Un artista al governo della città) nel Wien Museum/Künstlerhaus, dove vengono esibiti oggetti originali del corteo. Altre cose da vedere sono: l'atelier di Makart, numerosi dipinti (nuovamente riuniti a Vienna per la prima volta dal 1883 i dipinti del ciclo "L'anello del Nibelungo"), schizzi a olio, disegni, costumi, fotografie, interni e abit

L'esposizione "Makart. Maler der Sinne" (Makart. Pittore dei sensi) nel Belvedere Inferiore mette in mostra circa 85 opere di Hans Makart. Primo fra tutti il monumentale dipinto "Venezia rende omaggio a Caterina Cornaro", che colpisce sempre con i suoi dieci metri di larghezza. È anche stata ricostruita in scala la "Sala di Dumba", la stanza da lavoro del mecenate Nikolaus Dumba che all'epoca di Makarts era un luogo di ritrovo della cultura viennese. Le riflessioni di Makart sull'architettura vengono presentate in monumentali fantasie architettoniche. Vengono esibiti anche i suoi rapporti con Eugène Delacroix. Il bozzetto di Makart per i dipinti sul soffitto del Museo delle Belle Arti si ispira alle idee di Delacroix per quelli nel Louvre.

9/6/2011 - 16/10/2011 Künstlerhaus

 www.k-haus.at



ImPuls Tanz

Il più grande festival di danza d'Europa offre emozioni dal mondo della danza contemporanea: un uomo nell'acquario, posizioni sulle scarpette da punta, un cane sul palco, un prometeo incatenato.

Il 12 luglio la compagnia canadese di Edouard Lock, La La La Human Steps, propone virtuosismi in un balletto sulle punte. Alla sera il Festival Lounge apre i battenti del vestibolo del Burgtheater.

Il 13 luglio la star di Bollywood Terence Lewis e la sua compagnia presentano un ricco spettacolo all'aria aperta in stile Bollywood nel MuseumsQuartier, con ingresso gratuito.

Quindi ImPulsTanz proporrà quattro settimane di prime teatrali, nuovi talenti innovativi e opere giovanili dei maestri della danza contemporanea.

Spettacoli di Ivo Dimchev e Franz West - con cane -, Christine Gaigg e Marco Berrettini nonché Marie Chouinard celebreranno alcuni primati mondiali. Lo stesso Chouinard danzerà addirittura un assolo.

Liquid Loft / Chris Haring avvia un nuovo ciclo e Wim Vandekeybus / Ultima Vez presentano una coreografia dedicata a Edipo e, con "Monkey Sandwich", un uomo in un acquario. In "Maybe forever" Meg Stuart e Philipp Gehmacher ricercano la solitudine e la vicinanza. Dirk Stermann, cabarettista della televisione austriaca, mette in scena il suo primo lavoro come coreografo.

Il culmine di ImPulsTanz sarà la mostra dell'artista belga Jan Fabre e della sua compagnia Troubleyn con, tra gli altri, l'opera di gruppo "Prometheus - Landscape II". Già dal 4 maggio nel Museo delle Belle Arti è possibile vedere l'esposizione "Jan Fabre - Die Jahre der blauen Stunde" (Jan Fabre. Gli anni dell'ora blu).

I più irrequieti potranno scegliere tra quasi duecento seminari di danza.

12/7/2011 - 14/8/2011 diversi luoghi di esibizione

www.impulstanz.com

 

 

Oasi estiva nel cuore della città

A Vienna l’estate si assapora meglio all’aperto. Diversi locali, situati soprattutto sul Canale del Danubio, offrono il luogo ideale per rinfrescarsi e accorciare così le tiepide notti estive.

A soli pochi passi dalla città vecchia, lungo il Canale del Danubio, locali e strandbar alla moda ricreano, con musica, cocktail freschi e squisiti piatti, un'autentica atmosfera da spiaggia. Lo "Strandbar Herrmann bei der Urania" è un luogo di ritrovo non soltanto alla sera. Nel fine settimana brunch a partire dalle 10:00, il sabato addirittura con accompagnamento di musica Jazz.

Sul battello balneare, qualche passo più avanti, si possono trascorrere le calde giornate estive nella piscina esterna o sul ponte di coperta, sorseggiando cocktail rinfrescanti. Sulla terra ferma i visitatori troveranno una birreria all'aperto e, da oggi, anche un mercato ittico con specialità di pesce appena grigliate. Il "Motto am Fluss" presso la stazione di attracco del Twin City Liner è un altro punto di ritrovo molto in: d'estate la terrazza è sempre strapiena! Anche la zona all'aperto del vicino Flex Café è un punto di attrazione quando fa bel tempo.Sul lato opposto del Canale del Danubio si trovano altri due luoghi preferiti di ritrovo: Il "Adria Wien" e il "Tel Aviv Beach", con DJ e cucina israeliana. A questi si aggiunge ora il vicinissimo Wiener Schützenhaus. Questo edificio, costruito da Otto Wagner, possiede anche un giardino, dove godersi le ultime ore di sole della giornata.

Più a monte, vicino alla stazione "Rossauer Lände" della metro U4 si trova il Summer Stage. Qui si assapora un mix di piacere, sport e cultura, mentre si osserva con sguardo rilassato l'acqua. Ancora un po' più avanti attende i visitatori il Pier 9, non soltanto con offerte gastronomiche ma anche con la sua parete da arrampicata.

Anche nel MuseumsQuartier si respira un'atmosfera rilassata: girare per locali sotto il cielo aperto, rinfrescarsi sui divani alla moda e giocare a bocce al suono della musica trasmessa dai DJ nei weekend, questa è la moderna ospitalità viennese.

Il più grande Strandclub della città si trova presso il "Sand in the City" am Heumarkt. Fra le palme e sulla sabbia delle più fini si può giocare a beach-volley o potenziare il proprio fisico con le offerte fitness, per riprendere poi le forze agli stand gastronomici. E alla sera i DJ creeranno l'atmosfera.

Strandbar Herrmann
1., Canale del Danubio, presso l'osservatorio astronomico Urania www.strandbar-herrmann.at

Battello balneare
1., Canale del Danubio, fra il ponte Schwedenbrücke e l'osservatorio astronomico Urania
Mercato ittico dal giovedì al sabato, dalle 10:00 alle 18:00 www.badeschiff.at

Flex Café
1., Canale del Danubio / Ponte Augartenbrücke www.flex.at

Tel Aviv Beach

2., Canale del Danubio, presso lo "Schützenhaus" www.tlvbeach.at

Motto am Fluss
1., Franz-Josefs-Kai/Schwedenplatz www.motto.at/mottoamfluss

Summerstage
9., presso la stazione Rossauer Lände della metropolitana U4  www.summerstage.co.at

Sand in the City
3., Lothringerstraße 22  www.sandinthecity.at



Estate al MQ

Nel 2011 il MuseumsQuartier celebra il suo decimo compleanno e lo fa con numerose manifestazioni per tutta l'estate.

Il MuseumsQuartier viennese
(MQ) è una delle dieci più grandi aree culturali del mondo. La miscela di grandi musei, piccole iniziative culturali e locali alla moda ne ha decretato il successo.

Originariamente costruite dall'architetto barocco Fischer von Erlach, le ex scuderie di corte oggi si sono affermate come un quartiere cittadino autonomo.

L'estate nel MQ
quest'anno è tutta all'insegna dell'esistenza decennale del quartiere e inizia il 5 maggio 2011 con una festa di inaugurazione in cooperazione con il conservatorio di Vienna.

Fino all'inizio di ottobre, nel cortile principale del MuseumsQuartier, campi di bocce, giardini con musica cool e mobili per esterni di design invitano al Nel 2011 il MuseumsQuartier celebra il suo decimo compleanno e lo fa con numerose manifestazioni per tutta l'estate.

Il MuseumsQuartier viennese (MQ) è una delle dieci più grandi aree culturali del mondo. La miscela di grandi musei, piccole iniziative culturali e locali alla moda ne ha decretato il successo.

Originariamente costruite dall'architetto barocco Fischer von Erlach, le ex scuderie di corte oggi si sono affermate come un quartiere cittadino autonomo.

L'estate nel MQ quest'anno relax. Oltre alle famose sedute Enzis, dallo scorso anno sono disponibili anche le nuove sedute Enzos.

Il 30 giugno verrà celebrato ufficialmente il giubileo con una cerimonia ed eventi all'aperto. Band da tutta Europa e un impressionante spettacolo in 3D provvederanno a creare la giusta atmosfera da party.

L'ImPulsTanz Festival viene inaugurato il 14 luglio nel cortile principale del MuseumsQuartier  con un grande spettacolo in stile Bollywood. Anche il festival della letteratura O-Töne e il festival cinematografico frame[o]ut offriranno in estate un programma speciale per l'anno del giubileo.

Pure i musei e gli istituti culturali organizzeranno in estate esposizioni che vale la pena di vedere. Da ammirare sono anche numerose opere d'arte all'aria aperta: sculture, installazioni sonore, fino ai capolavori dello humor nero del Club der Komischen Künste (il Club degli artisti strani).

Estate al MQ  5 maggio - 1 ottobre 2011
www.mqw.at/MQ10


DE IT FR EN RU JP
Vantaggiper prenotazioni on-line


  • GARANZIA MIGLIORE TARIFFA
  • BONUS PRENOTAZIONI ANTICIPATE oppure
  • 48-ore BIGLIETTO CUMULATIVO per i trasporti pubblici oppure
  • 50 % RIDUZIONE sulla tariffa del parcheggio

leggete i dettagli

Prenota Online
Best price guaranteed
Contatto

HOTEL AUSTRIA - WIEN
Am Fleischmarkt 20
A - 1010 Wien
Tel.: +43 1 515 23
Fax: +43 1 515 23 506
office@hotelaustria-wien.at

Hotel Austria

Il nostro prospetto da sfogliare e scaricare.