Giugno 2011

Prenotazione camere online 2.0

Da alcune settimane abbiamo modificato la nostra  homepage adattandola all’utilizzo, da parte vostra, di smartphone – abbiamo, subito dopo, cominciato con un “nuovo capitolo”. Ora la nostra pagina di prenotazione online è adattata anche per l’utilizzo della „Generazione 2.0“.

Poco tempo fa non era neppure immaginabile. Oggi, grazie alle nuove APPs, potrete comodamente prenotare la vostra camera, richiedere quotazioni e disponibilità usufruendo semplicemente di Facebook. Provate e approfittatene, mentre noi aspettiamo con interesse a quale ulteriore “passo in avanti” dovremo prepararci.

 

 

nuovo stile e nuovo confort grazie ai nostri nuovi telefoni

Per andare di pari passo allo sviluppo tecnico dei telefoni mobili, abbiamo migliorato anche la comodità dei telefoni fissi nelle nostre camere.

Abbiamo rinnovato tutto il nostro sistema telefonico. Nelle nostre camere cambiato tutti gli apparati telefonici – moderna tecnologia con tasto veloce di composizione- numero, segreteria telefonica per messaggi e sveglia automatica.

 

 

 

Conosceteci ancora meglio

Pochi giorni fa la Signora Renate Bassrucker e suo marito hanno festeggiato il loro ventesimo ANNIVERSARIO DI NOZZE!
L’intero Hotel AUSTRIA-Team porge le FELICITAZIONI più SENTITE alla nostra instancabile front-office manager!

Forse il detto più appropriato al segreto della loro armonia matrimoniale è:
„Bisogna solo agire con amore, così si costruisce la propria felicità.“

Johannes Trojan

 

 

Attuali MANIFESTAZIONI CULTURALI a Vienna a Giugno 2011

Siete interessati alla musica al teatro all’Opera, ai musei  oppure alle mostre? Siamo a conoscenza di tutti gli appuntamenti culturali - e saremo lieti di darvi ancora qualche piccolo consiglio…
 

 

 

Ritratti di Dürer & Co

Una mostra nel Museo delle Belle Arti si dedica al ritrattismo tedesco del 1500 offrendo al pubblico preziose opere di Dürer, Cranach e Holbein.

Circa 130 oggetti esposti, principalmente quadri ma anche alcuni busti, monete e medaglie, ruotano intorno al tema del ritrattismo tedesco del 1500. I protagonisti centrali dell'esposizione nel Museo delle Belle Arti sono i tre pittori Albrecht Dürer, Lucas Cranach il Vecchio e Hans Holbein il Giovane. Erano i tre più importanti rappresentanti tedeschi di questo genere artistico le cui opere spesso sono state offuscate da quelle dei maestri olandesi. Le pitture degli artisti tedeschi emergono per la rappresentazione particolarmente autentica dei soggetti ritratti.

Le opere esposte nel Museo delle Belle Arti consentono anche di gettare uno sguardo nella società tardo-medievale e della prima età moderna. Sono esposti anche impressionanti ritratti degli albori del Rinascimento. La maggior parte delle opere esposte proviene dalla pinacoteca del museo stesso. La mostra viene integrata con prestiti prestigiosi provenienti da collezioni tedesche e internazionali.

31/5 - 4/9/2011 Museo delle Belle Arti (Kunsthistorisches Museum)
www.khm.at

 

 

Una notte con i Philharmoniker

Il 2 giugno i Wiener Philharmoniker e il direttore Valery Gergiev invitano a un immenso piacere musicale nel parco della Reggia di Schönbrunn. Ingresso libero!

In occasione del Sommernachtskonzert (concerto di una notte di mezz'estate) i Wiener Philharmoniker suonano all'aperto nel parco della Reggia di Schönbrunn e, come d'abitudine,lo fanno al massimo livello. Ma quello a cui non ci hanno abituato è il fatto che questo concerto, che si tiene ogni anno dal 2004, sarà a ingresso libero: il famoso ensemble desidera in tal modo regalare un'esperienza particolare ai quasi 100.000 visitatori e al pubblico televisivo di tutto il mondo.

"Quadri virtuosi" con Gergiev

Sul podio salirà il famoso direttore russo Valery Gergiev. Dirige il "Mariinsky-Theater", sede dell'opera e del balletto di Leningrado, dove ebbe inizio anche la carriera, tra gli altri, della soprano Anna Netrebko. Gergiev è anche il primo direttore della London Symphony Orchestra e coopera regolarmente con i Wiener Philharmoniker.

Al fianco di questa orchestra di prim'ordine si esibirà come solista l'austriaco Benjamin Schmid con il suo violino, uno Stradivari del 1731. Lo slogan di quest'anno, "Virtuose Bilder" (immagini virtuose) viene interpretato musicalmente con il seguente programma:

•    Franz Liszt: Les Préludes
•    Niccolò Paganini: Concerto per violino n. 1 in Re maggiore, primo
      movimento (arrangiamento: Fritz Kreisler)     
•    Modest Mussorgsky: Quadri di un'esposizione

2/6/2011, ore 21
www.sommernachtskonzert.at

 

 

Arte barocca

Da maggio a settembre il Liechtenstein Museum espone per la prima volta la collezione Hohenbuchau con opere di Brueghel, Rubens e Jordaens.

La collezione Hohenbuchau è una delle più grandi ed eterogenee raccolte al mondo di arte barocca nordeuropea. Il fulcro della raccolta è la pittura del XVII secolo. I riflettori sono puntati soprattutto sul barocco olandese e fiammingo, la cosiddetta "età dell'oro". È possibile ammirare ritratti, rappresentazioni di genere, paesaggi e nature morte.

Il Liechtenstein Museum espone per la prima volta tutta la preziosa collezione con quadri di Brueghel, Rubens, Jordaens e Honthorst in una mostra straordinaria. Ma è possibile ammirare anche le opere di alcuni pittori meno noti e alcuni lavori in grandi formati, a volte addirittura monumentali.

27/5 - 20/9/2011 Liechtenstein Museum
www.liechtensteinmuseum.at 

 

 

Jazz Fest Wien 2011

Liza Minnelli, Thomas Quasthoff, Cyndi Lauper e molte altre star della musica si esibiranno in circa 60 concerti di musica jazz e affini. Così Vienna aggiunge un bel tocco di colore nel panorama dei festival musicali.

Successi internazionali, motivi famosi o inediti verranno eseguiti in una dozzina di sedi del festival, scelte tra le più belle location viennesi, dall'Opera di Stato ai jazzclub, fino al Rathausplatz. La musica proposta non si limiterà al genere jazz strettamente inteso, ma sarà declinata in tutte le sue sfaccettature.

Si comincia il 15 giugno con la cantante Marianne Faithfull. Il 23 giugno sarà possibile ascoltare la cosiddetta "diva a piedi nudi", Cesaria Evora, che nella Konzerthaus si esibirà con le sue ballate capoverdiane piene di sentimento.

Nell'Opera di Stato di Vienna avranno l'onore di esibirsi i grandi della scena musicale: Al Di Meola ed Earl Klugh faranno uscire dalle loro chitarre le note più raffinate, la ex New Wave Girl Cyndi Lauper presenterà un programma blues e la diva statunitense Liza Minnelli proseguirà a Vienna il suo brillante ritorno sulle scene. Bryan Ferry, Madleine Peyroux, il trombettista Till Brönner e Omara Portuondo & Chucho Valdes promettono musiche inconfondibili. Il basso-baritono Thomas Quasthoff celebrerà i classici del jazz.

Anche il cortile porticato del Municipio di Vienna si trasformerà in un palcoscenico, ad esempio per l'infaticabile pianista Dr. John o per la leggenda del soul Bettye LaVette.

Numerosi altri jazz act
nei jazzclub o in spazi all'aperto attenderanno tanto gli appassionati di jazz quanto i neofiti. I concerti gratuiti del Summer Stage che si terranno nei giorni 1, 2 e 8 luglio, quando il microfono sarà affidato alle artiste del festival Woman in Jazz, offriranno a tutti la possibilità di accostarsi a questo genere di musica.

15/6 - 17/7/2011 diverse sedi
www.viennajazz.org

 

 

Party allo stato puro con la Festa dell'Isola del Danubio

Dal 24 al 26 giugno quasi 3 milioni di visitatori parteciperanno alla festa a ingresso libero più grande d'Europa sull'Isola del Danubio. Su diversi palcoscenici si avvicenderanno più di 2.000 artisti suonando dal vivo musica pop, rock, latina, soul, jazz, blues, hip hop, elettronica, hard rock e canzoni di successo: una varietà che non conosce limiti, distribuita fra più di 18 isole tematiche.

Il colossale spettacolo all'aperto anche quest'anno porterà in scena musicisti di fama internazionale nella favolosa cornice del Danubio viennese:

l'italiano Umberto Tozzi, famoso per le canzoni "Ti Amo" e "Gloria" e con oltre 32 milioni di dischi venduti all'attivo, è tra le presenze fisse del festival. Anche Russkaja, la versione postmoderna del folklore russo e il terrore di tutte le associazioni patriottiche russe, sarà presente.

C'è grande attesa per la partecipazione della band britannica Chikiniki, il cui stile viene descritto come una miscela di pop elettronico con influssi di glam-rock, psichedelia e progressive-rock. Tania Saedi, nota anche come Sister Saedi, è una viennese con radici persiane. Si presenterà con il suo primo album solista, "Exhale".

Normalmente frequentatori di club e discoteche, in questo particolare fine settimana sull'isola si esibiranno anche Sebastien B. Benett, DJ Olivarez e DJ Observer.

Per i fan dell'isola con gusti musicali completamente diversi ci saranno la superstar di grido Andy Borg ma anche il nuovo talento Andreas Gabalier oppure Markus Wolfart, che ha intrapreso la sua nuova carriera solista dopo l'esperienza con i "Klostertaler".

Inoltre nell'area della festa, lunga 4,5 km, più di 250 stand gastronomici offriranno ogni sorta di specialità culinarie insieme alle bevande adatte: dalle squisite bistecche ai croccanti polli alla griglia, dalla birra fresca alla spina fino ai cocktail di moda. Questa megafesta è considerata tra l'altro anche il festival più pacifico d'Europa. Ognuno può divertirsi liberamente in assoluto relax...

24-26/6/2011

www.donauinselfest.at


 

 

DE IT FR EN RU JP
Vantaggiper prenotazioni on-line


  • GARANZIA MIGLIORE TARIFFA
  • BONUS PRENOTAZIONI ANTICIPATE oppure
  • 48-ore BIGLIETTO CUMULATIVO per i trasporti pubblici oppure
  • 50 % RIDUZIONE sulla tariffa del parcheggio

leggete i dettagli

Prenota Online
Best price guaranteed
Contatto

HOTEL AUSTRIA - WIEN
Am Fleischmarkt 20
A - 1010 Wien
Tel.: +43 1 515 23
Fax: +43 1 515 23 506
office@hotelaustria-wien.at

Hotel Austria

Il nostro prospetto da sfogliare e scaricare.