Inverno 2014

„NUOVA CARTA DA PARATI, altre camere dotate di ARIA CONDIZIONATA e „SOLE mattutino“ nei vostri bagni!“

Nelle ultime settimane, all’Hotel AUSTRIA, abbiamo avuto alcuni tecnici impegnati al montaggio dell’aria condizionata! Anche se in questi giorni è in funzione il riscaldamento per far fronte alle basse temperature di questo periodo, tra pochi mesi ne avremo nuovamente bisogno.
Noi – ci abbiamo pensato in anticipo...e abbiamo montato l’aria condizionata in altre QUINDICI camere!

Altre camere sono state dotate – con due nuovi differenti design – di NUOVA carta da parati!

Da poco „splende“ nei vostri bagni il sole mattutino! Morbidi asciugamani, soffici teli da bagno vi attendono con i caldi colori del SOLE della mattina….

 

 

„La nostra speciale COLAZIONE dopo una lunga notte a ritmo di walzer!“

Durante i mesi di Gennaio e Febbraio, Vienna offre una vasta scelta tra più di mille ore a ritmo di musica. Se anche voi siete amanti dei balli, volete concedervi una lunga notte di musica a Vienna ed il giorno dopo volete farvi coccolare già dalla prima colazione, allora abbiamo per voi un offerta davvero speciale. Prenotate la sera per il mattino seguente la nostra prima colazione speciale a base di prelibatezze, con salmone ed un bicchiere di spumante – saremo lieti di servirvela fino alle 11:00 (gratuitamente) nella vostra camera. Potrete continuare a sognare della precedente serata e noi continueremo a viziarvi!


 

 

„Chi ha VINTO i 3 week-end per 2 persone?“

Grazie ai vostri molteplici commenti e critiche, ci avete dato nuovamente molte idee ed un PREZIOSO „feedback“ per migliorare la nostra offerta alberghiera.

Come „ringraziamento“ il nostro angioletto della fortuna ha estratto 3 fortunati che si aggiudicano, ciascuno, un fine settimana per 2 persone.

la Signora  BARBARA IACOANGELI   -  dalla Spagna
il Signor PAOLO TADEU   -  dalla Francia
la Signora ALICE NEGIN    -  dagli Stati Uniti

Congratulazioni vivissime ad i vincitori/vincitrici di  quest’anno!

 

 

 

„Attuali MANIFESTAZIONI CULTURALI a Vienna a Gennaio e Febbraio 2014

Siete interessati alla musica al teatro all’Opera, ai musei oppure alle mostre? Siamo a conoscenza di tutti gli appuntamenti culturali - e saremo lieti di darvi ancora qualche piccolo consiglio...

 

 

Al via la stagione dei balli

Ogni anno a Vienna si svolgono più di 450 balli. A gennaio e febbraio la città del valzer festeggia sfrenatamente il carnevale. Musiche attuali si aggiungono al tradizionale valzer e garantiscono svago danzante per tutti i gusti.

La stagione dei balli di Vienna ha il suo culmine nei mesi di gennaio e febbraio. L'antica tradizione dei balli di carnevale continua a vivere ancor oggi nella città. Si balla il valzer in 3/4, mentre nelle sale attigue si fanno quattro salti al ritmo di musica disco, tanto per variare.

A San Silvestro si ha ballato nell'ambiente sfarzoso del Palazzo imperiale al Grand Bal nell'attesa del nuovo anno. Nel palazzo imperiale vengono organizzati anche numerosi altri balli prestigiosi: ad esempio il Ballo dei Cacciatori (27.1.2014), il Ballo dei Medici (25.1.2014) e il Ballo dei giuristi (1.3.2014).

Particolarmente suggestivo è considerato il Ballo dei Caffettieri (21.2.2014). Questo evento attira ogni anno circa 5.000 visitatori nel Palazzo imperiale di Vienna e nei saloni delle feste. Molti degli ospiti concludono la serata a tarda notte al Café Landtmann, dove si viene trasportati da un autentico fiacre che fa da navetta.

Il Ballo dell'Opera (27.2.2014) che si volge all'Opera di Stato di Vienna è da tempo immemorabile un evento leggendario. Soltanto in questa data è concessa l'opportunità non solo di vedere il teatro dell'Opera sulla Ringstrasse dalla galleria come i comuni spettatori, ma di vivere il "backstage" in mezzo a tante star della musica.

Al Musikverein di Vienna i Wiener Philharmoniker (23.1.2014) allestiscono un loro ballo. Solo in apertura della manifestazione i musicisti di questa celeberrima orchestra si mettono agli strumenti. Poi anche i Wiener Philharmoniker vogliono darsi alle danze.

Il ballo più dolce è il Ballo Bonbon (28.2.2014) nella Wiener Konzerthaus. Questo ballo è famoso per la sua atmosfera allegra e informale. Al Kursalon di Vienna un tempo i fratelli Strauß festeggiavano i loro più grandi successi, adesso qui si balla a ritmo di valzer al Ballo Johann Strauß (15.2.2014). In occasione del Blumenball (17.1.2014) il Municipio si trasforma in un'unica distesa di fiori.

 

 

Wiener Eistraum

Dal 24 gennaio al 9 marzo 2014 la piazza antistante il Municipio di Vienna si trasforma in una estesa superficie di ghiaccio, un paradiso per gli appassionati di pattinaggio sul ghiaccio di ogni età. Quest'anno ricorre già il 20° anniversario del Wiener Eistraum.

La facciata suggestivamente illuminata del Municipio fa da scenografico sfondo ad una superficie ghiacciata di 7.000 m2 che fa impazzire di gioia gli amanti del pattinaggio. Tutti i giorni dalle 9 alle 22, accompagnati dai ritmi della musica degli anni Ottanta e Novanta, ma anche dal tradizionale valzer, si potrà volteggiare scatenati o tracciare eleganti curve. Nel parco del Municipio romanticamente illuminato si snoda un fiabesco percorso di ghiaccio lungo 750 metri. I visitatori hanno inoltre a disposizione sei piste da curling.

In diversi stand all'aperto e nella baita nel tradizionale stile alpino i ristoratori viziano gli ospiti con leccornie di tutto il mondo. Al Wiener Eistraum non possono mancare le bevande calde, dall'aromatico ponce biologico al tè.

Possono essere noleggiati sul posto 1.200 paia di pattini preriscaldati con aria calda. La sera dell'inaugurazione (23 gennaio) tutti possono pattinare gratis.

24.1-9.3.2014Tutti i giorni dalle 9 alle 22, Riduzione del 25 % con la Vienna-CardPista da curling lun.-ven. dalle 17 alle 22: È necessaria la prenotazione online Informazioni su www.wienereistraum.com

 

 

I viennesi ed il mare

Nel 19esimo secolo, sul mar Adriatico, nacque la Riviera austriaca che fu per molti viennesi un'ambita meta di vacanze. Al Wien Museum i viennesi e il loro mare sono oggetto di una mostra.

Sul finire del secolo, con la ferrovia Südbahn si poteva viaggiare comodamente da Vienna all'alto Adriatico. Molti viennesi - dalla famiglia imperiale alla ricca borghesia -  trascorrevano le loro vacanze in località come Abbazia, Trieste o Grado. Con la mostra "La riviera austriaca Vienna scopre il mare" il Wien Museum accende i riflettori su questo periodo dal 1890 al 1914. Sono presentati circa 450 oggetti: opere d'arte di Egon Schiele, Rudolf von Alt e Albin Egger-Lienz, fotografie inedite dell'Istria e della Dalmazia, suppellettili di hotel e materiale pubblicitario turistico dell'epoca.

Ulteriori temi sviluppati dalla mostra sono l'importanza dell'appropriazione politico-militare dell'alto Adriatico e dello sviluppo dei trasporti verso questa destinazione e il ruolo determinante della medicina nella propagazione di località termali come Abbazia. Punto finale della mostra: la grande mostra dell'Adriatico che fu organizzata nel 1913 al Prater di Vienna, poco prima che l'era della "Riviera austriaca" terminasse allo scoppiare della prima guerra mondiale nel 1914.

14.11.2013 - 30.3.2014
Wien Museum Karlsplatz, www.wienmuseum.at

 

 

Resonanzen

Questo festival di musica antica presenta, dal 18 al 26 gennaio, Querköpfe (Bastian Contrari) – Disturbatori creativi dell’Esercizio musicale dal Medioevo al Barocco. Tra tali disturbatori compaiono il Minnesänger Oswald von Wolkenstein , il leggendario Gesualdo, due volte omicida, e il madrigalista Costanzo Festa.

Il festival si apre con l’opera di una talentuosa testa matta: Adriano in Siria di Francesco Maria Veracini. I suoi contemporanei lo chiamavano Capo pazzo. L’ensemble barocco italiano di grande spessore Europa Galante suona una versione concertante di questo dramma per musica, che non ci è pervenuto per intero, basato su un libretto di Metastasio (18.01).

Un ospite molto atteso di Resonanzen è il grande liutista americano Hopkinson Smith, specializzatosi come solista in musica per antichi strumenti a pizzico. Questa volta suonerà delle suite di Johann Sebastian Bach con la tiorba, un melodioso liuto basso. Ha intitolato il suo concerto Hoppy plays Bach (19.01).

Il compositore italiano Principe Carlo Gesualdo di Venosa è morto 400 anni fa. Era ritenuto un maestro del cromatismo estremo e si atteneva caparbiamente alla polifonia medievale. I suoi grandiosi madrigali evocano enormi pene d’amore. D’altronde questo bizzarro italiano del sud poteva a ragione cantare canzoni su questo tema, dopo aver ucciso la moglie e il suo amante. L’Ensemble Arte Musica esegue al meglio il suo V Libro di Madrigali (22.02).

Bach ha ispirato molti musicisti, fino ai nostri giorni. Il pianista jazz Édouard Ferlet è uno di loro, e può ben essere annoverato tra i bastian contrari contemporanei. In Think Bach si esibisce scomponendo e ricomponendo i motivi e le strutture armoniche del suo modello (23.01). Il compositore rinascimentale Costanzo Festa, maniaco del contrappunto, scrisse la sua musica sempre e solo a cappella per due fino a undici voci. I Capella de la Torre presentano la sua opera in versione strumentale nel concerto Obsession (24.01).

Il celebrato Minnesänger Oswald von Wolkenstein fu anche un tipo litigioso e impetuoso. Lo spettacolo Ossi, der Querkopf dell’Ensemble Unicorn va alla ricerca delle sue tracce (25.01). Al termine di Resonanzen si ritorna al futuro con Zurück in die Zukunft e l’orchestra Concerto Copenhagen. Nel programma c’è anche un’opera di G.P. Telemann, che risuona in modo inaspettatamente diverso, precorrendo musicalmente il preclassicismo (26.01).

18.-26.1.2014
Konzerthaus di Vienna (Wiener Konzerthaus), www.konzerthaus.at

DE IT FR EN RU JP
Vantaggiper prenotazioni on-line


  • GARANZIA MIGLIORE TARIFFA
  • BONUS PRENOTAZIONI ANTICIPATE oppure
  • 48-ore BIGLIETTO CUMULATIVO per i trasporti pubblici oppure
  • 50 % RIDUZIONE sulla tariffa del parcheggio

leggete i dettagli

Prenota Online
Best price guaranteed
Contatto

HOTEL AUSTRIA - WIEN
Am Fleischmarkt 20
A - 1010 Wien
Tel.: +43 1 515 23
Fax: +43 1 515 23 506
office@hotelaustria-wien.at

Hotel Austria

Il nostro prospetto da sfogliare e scaricare.