Novembre 2008

Vienna a Novembre…

fiori

… purtroppo non si possono più trovare parchi pieni di fiori e terrazze all’aperto per gustare un buon caffè, ma naturalmente Vienna non perde il suo charme e la sua atmosfera positiva. Negli alberi si ritrovano tutti i colori dell’autunno e tra poco i mercatini di Natale coloreranno le nostre piazze principali.

Anche da noi in albergo la „stagione della terrazza“ è finita. Gli oleandri e le pelagonie sono state sostituite da piante resistenti all’inverno, i mobili da giardino e gli ombrelloni sono stati riposti in magazzino – a loro posto, tra poco, verrà preparato un piccolo albero di Natale.

A vostra disposizione, nelle nostre camere CLASSICHE, troverete dei nuovi bollitori d’acciaio – con bollitore asportabile e corpo riscaldante fisso. Gustate una ottima tazza di te oppure caffè dopo una stressante giornata di lavoro o un interessante giro turistico per la città.

La nostra ampia scelta di souvenirs

Klimt-Souvenir

Siete ancora alla ricerca di qualche ricordo o piccola sorpresa da portare a casa per i vostri cari? Date un’occhiata nella nostra sala Biedermeier, qui troverete, nelle nostre vetrine, un nuovo e vasto assortmento tra bicchieri decorati in stile liberty, gioielli, porcellane e quadri ricchi di motivi riguardanti Klimt – come pure delle splendide figure dei cavalli Lipizzani. Dateci uno sguardo – forse troverete qualcosa che renderà il vostro soggiorno viennese veramente indimenticabile!

Vienna - fatta proprio per voi!

Museo Romano

Da subito analizzeremo per voi ogni mese uno dei nostri meravigliosi monumenti! Cominciamo dunque questa nuova avventura! Scoprirete sicuramente qualcosa d’inaspettato…

Questa volta: il nuovo Museo Romano all’Hoher Markt.

Da alcuni mesi ha riaperto il nuovo Museo Romano, che si trova inoltre molto vicino al nostro HOTEL AUSTRIA in uno degli angoli più antichi di Vienna, situato direttamente all’originario lager militare romano VINDOBONA. Vivrete un viaggio indietro nel tempo fino al ‘97 prima di Cristo. Qui vivevano a quel tempo fino a 30.000 persone. Mentre ammirerete gli scavi romani ai piani inferiori, si potranno ascoltare le carrozze e gli zoccoli dei rispettivi cavalli che attraversano l’Hoher Markt proprio “sopra” le vostre teste!

Usando il comodo I-pod videoguida (EURO 3.00 a persona, presentando un vostro documento),
potrete ricevere ulteriori e preziose informazioni riguardo al luogo stesso.

Il Museo Romano è aperto giornalmente dal Martedì alla Domenica dalle 9.00 alle 1800. L’entrata costa EURO 4.00, bambini fino a 6 anni usufruiscono della gratuità. Il nostro consiglio: visitate il Museo di Domenica, l’entrata è gratuita!

„Da non perdere“ – Attuali manifestazioni culturali a Novembre 2008

Siete interessati alla musica al teatro all’Opera, oppure avete fantasia di vedere un Musical o andare ad un ballo, visitare Mostre o gallerie d’arte oppure musei altrimenti vorreste vedere qualcosa di particolare? Siamo a conoscenza di tutti gli appuntamenti culturali- e saremo lieti di aiutarvi a prenotare qualsiasi tipo di biglietti o carte di entrata..!

consigli per Novembre 2008

Georges Braque: immagini frazionate e ricomposte

Georges Braque

All’ideatore del Cubismo, Georges Braque, è dedicata dal 14 Novembre 2008 al 1° Marzo 2009 una retrospettiva al Bank Austria Kunstforum. La rassegna illustra sulla base di 80 tele e di diverse grafiche la particolarità dello stile pittorico del pioniere della pittura d’avanguardia ed amico di Pablo Picasso, rintracciando così il percorso artistico di Braque, dai suoi rapporti con i Fauves, ai suoi collage ed alle sue nature morte.

Con l’invenzione del Cubismo nel 1907 Georges Braque diede il via assieme a Pablo Picasso ad una vera e propria rivoluzione artistica. La scoperta del metodo che per lui si rivelò fondamentale, e che consisteva nello scomporre per ricomporre nuovamente, diede a Braque la possibilità di riprodurre una realtà pittorica scevra di ogni commento. Le sue maestrali nature morte con violino, bicchiere e candela o i suoi paesaggi che raffigurano, case incastrate le une nelle altre, documentano il suo metodo di lavoro.

Le tele della serie degli atelier mostrano chiaramente come Braque mirasse ad addensare idea, materia e spazio. In queste rappresentazioni, l'intera superficie pittorica è coperta da immagini, senza spazi lasciati liberi. Appena con la sovrapposizione dei diversi elementi dell’immagine lo spazio acquista anche profondità. Le opere dell’artista francese Georges Braque, che era legato da una profonda amicizia a Picasso, acquisirono notorietà anche al di fuori della Francia dopo la partecipazione dell’artista alle rassegne documenta del 1955 e del 1959.

tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00 (Venerdì 10.00 21.00)
14.11.2008 – 1.3.2009

Bank Austria Kunstforum -  www.kunstforumwien.at

Christian Schad al Leopold Museum

Christian Schad

Christian Schad (1894 – 1982) è considerato il principale esponente tedesco della Nuova Oggettività. Il Leopold Museum presenta la prima e più ampia mostra della sua attività nonché numerosi esempi internazionali messi a confronto.

Christian Schad, in quanto artista amante della sperimentazione, si addentrò sempre in campi del tutto nuovi. Sviluppò ad esempio la "schadografia", un procedimento per la produzione di quadri a contorni su carta fotosensibile. Tale procedimento è considerato ancora oggi una delle innovazioni più significative dell’arte del ventesimo secolo.

All’inizio della sua carriera artistica (cubistica, espressionistica) Schad recepì l’influsso di Oskar Kokoschka. In seguito (negli anni Venti e Trenta) fu inspirato dalla pittura rinascimentale italiana e si fece un nome con i suoi ritratti di donne, piuttosto distaccati, della società berlinese. L‘attività di Schad negli anni Cinquanta e Sessanta fu caratterizzata da opere astratte e quadri in resopal, prima di ritornare al realismo del periodo berlinese con quella che ancora oggi è considerata la sua esemplare opera tarda.

29 Settembre 2008 – 6 Gennaio 2009
tutti i giorni ore 10-18; giovedì ore 10-21

Leopold Museum -
www.leopoldmuseum.org

L’Avvento Viennese: romanticismo e nostalgia in un mare di luci

L'avvento Viennese

Il periodo più adatto per conoscere il lato più romantico di Vienna è l’Avvento, quando la città è piena di suggestivi mercati natalizi.

La Magia dell’Avvento Viennese, con il suo ambiente fantasioso e interattivo davanti e all’interno del municipio di Vienna, è considerata da oltre due decenni uno degli eventi più attesi della stagione invernale. Anche quest’anno il tradizionale Mercato del Gesù Bambino, con i suoi circa 140 chioschi, offrirà lo spunto per una bella passeggiata e per acquistare dei regali di Natale. Nel parco del municipio, all’interno del quale si trova il Mercato del Gesù Bambino, i visitatori potranno godere l’atmosfera del periodo prenatalizio facendo un romantico giro sotto gli alberi ricchi di stravaganti decorazioni. Sono infatti molto amati sia dagli adulti che dai bambini i numerosi alberi decorati con vari tipi di oggetti luminosi, come l’ormai famoso „Albero dei Cuoricini Viennese“, nonché i padiglioni ispirati a racconti di natale o a soggetti come „Il mercato natalizio degli animali“ (15 Novembre –24 Dicembre; www.christkindlmarkt.at)

A pochi passi dal municipio, fra il Museo di Belle Arti e il Museo di Storia Naturale, si trova una splendida piazza, la Maria-Theresien-Platz, con un villaggio natalizio di 64 chioschi che danno modo di ammirare e acquistare idee originali per un regalo e oggetti di artigianato tradizionale. Contribuiscono ad una suggestiva atmosfera prenatalizia anche delle tradizionali orchestre di fiati austriache, cori di gospel ed altri gruppi musicali (dal 19 novembre al 24 dicembre; www.weihnachtsdorf.at)

Durante l’avvento anche il cortile d’onore di fronte all’ex residenza degli Asburgo, il castello di Schönbrunn, è immerso in una luce natalizia. In questo ambiente imperiale, infatti, si offrono oggetti di artigianato tradizionale, oggetti di bigiotteria fatti a mano e decorazioni per l’albero di Natale in stile rustico (dal 22 Novembre al 26 Dicembre; www.weihnachtsmarkt.co.at)

Il Mercato del Gesù Bambino al Cobenzl, una collina del Wienerwald alla periferia di Vienna (autobus 38A) invita i visitatori all’insegna del Gesù Bambino: durante i quattro fine settimana del periodo d’Avvento il visitatore vi troverà il cosiddetto "mercato delle leccornie" con specialità regionali, prodotti biologici, vini viennesi, ponce, caldarroste e biscotti; saranno in vendita anche regali di Natali ecologici. Arrotonderanno l’offerta prenatalizia una pista di pattinaggio su ghiaccio e un programma per bambini, anch’esso nella fattoria per bambini dell’attiguo Landgut Cobenzl (dal 29 Novembre al 21 Dicembre tutti i sabati e tutte le domeniche; www.natuerlich.wien.at).

Al Mercato del Gesù Bambino dello Spittelberg, un quartiere del Biedermeier restaurato e tipico per le sue pittoresche stradine, c’è un chiosco dietro l’altro. Oltre a squisiti oggetti di artigianato e articoli in ceramica si possono acquistare anche articoli di bigiotteria in argento, ottone o smalto. Nei vari chioschi con ponce e specialità del luogo il visitatore potrà rifocillarsi alla Lucullo (dal 15 novembre al 23 dicembre; www.spittelberg.at)

Nel grande cortile del vicino MuseumsQuartier si sta allestendo per l’„inverno all’MQ“ un apposito “palazzo del ghiaccio”, sicuro garante di svago, con attrazioni come: pista di curling, winter sounds con deejay, videoproiezioni e programma per bambini (dal 13 Novembre al 23 Dicembre; www.mqw.at

DE IT FR EN RU JP
Vantaggiper prenotazioni on-line


  • GARANZIA MIGLIORE TARIFFA
  • BONUS PRENOTAZIONI ANTICIPATE oppure
  • 48-ore BIGLIETTO CUMULATIVO per i trasporti pubblici oppure
  • 50 % RIDUZIONE sulla tariffa del parcheggio

leggete i dettagli

Prenota Online
Best price guaranteed
Contatto

HOTEL AUSTRIA - WIEN
Am Fleischmarkt 20
A - 1010 Wien
Tel.: +43 1 515 23
Fax: +43 1 515 23 506
office@hotelaustria-wien.at

Hotel Austria

Il nostro prospetto da sfogliare e scaricare.