Seite drucken

Inverno 2016

„Gesù Bambino ha deciso per il colore verde!“

Come già annunciato nella nostra passata edizione, Gesù Bambino è arrivato in anticipo nel nostro albergo ed ha modificato sensibilmente la nostra sala della prima colazione. 

Le tende splendono ora in una calda ed amichevole tonalità di verde rendendo, grazie al particolare design, la sala assolutamente godibile. Tra poco la sala sarà anche arricchita da eleganti sedie tappezzate con una stoffa dal design rigato che riprende naturalmente il colore delle tende.

„La nostra speciale COLAZIONE dopo una lunga notte a ritmo di valzer!“

Fino alla metà di Febbraio, Vienna offre una vasta scelta tra più di mille ore a ritmo di musica. Se anche voi siete amanti dei balli, volete concedervi una indimenticabile notte di musica a Vienna ed il giorno dopo volete farvi coccolare già dalla prima colazione, allora abbiamo per voi un offerta davvero speciale.

Prenotate la sera per il mattino seguente la nostra prima colazione speciale a base di prelibatezze, con salmone ed un bicchiere di spumante – saremo lieti di servirvela fino alle 11:00 (gratuitamente) nella vostra camera. Potrete continuare a sognare della precedente serata e noi continueremo a viziarvi!

„Chi ha VINTO questa volta i 3 week-end per 2 persone?“

Più di 2,500 questionari sono stati riempieti dai nostri clienti durante il 2015 – grazie a voi ed ai vostri commenti e critiche siamo sempre impegnati a migliorare i nostri servizi!

Come „ringraziamento“ abbiamo sorteggiato 3 vincitori che si sono aggiudicati (ognuno) un fine di settimana per 2 persone.

Facciamo le nostre congratulazioni ai vincitori di quest‘anno:

La Signora F. dall’Inghilterra,

La Famiglia R. dalla Germania e

La Famiglia C. dagli Stati Uniti.

„L‘Hotel AUSTRIA Team ha FESTEGGIATO!“

Portato a termine il nostro lavoro giornaliero, durante la prima colazione come ai piani ed al ricevimento, l’intero team dell’Hotel AUSTRIA si è ritrovato anche questo Dicembre a „festeggiare“ insieme le feste natalizie. Abbiamo cominciato il programma davanti al nostro maestoso albero di Natale per terminare la serata ad ammirare il meraviglioso spettacolo musical-acrobatico di „Palazzo“.

Dove abbiamo assistito ad un incantevole show e gustato un delizioso menu di 4 portate. Grazie alle evoluzioni artistiche, gli spettacolari numeri acrobatici questa serata verrà ricordata da tutto il nostro team ancora per molto tempo.  

„Attuali MANIFESTAZIONI CULTURALI a Vienna a Gennaio e Febbraio 2016“

Siete interessati alla musica al teatro all’Opera, ai musei oppure alle mostre? Siamo a conoscenza di tutti gli appuntamenti culturali - e saremo lieti di darvi ancora qualche piccolo consiglio…  

Incanto sul Ghiaccio

Dal 21 gennaio al 6 marzo 2016 la Piazza del Municipio si trasforma in una grandiosa pista di ghiaccio, autentico paradiso per gli appassionati del pattinaggio di ogni età.

La facciata suggestivamente illuminata del Municipio fa da sfondo fiabesco all’Incanto sul Ghiaccio. Una superficie ghiacciata di 8.000 m² offre ai piccoli e grandi appassionati del pattinaggio uno svago invernale strepitoso. Sia le famiglie che gli sportivi in cerca di emozioni adrenaliniche sul ghiaccio avranno di che divertirsi. Tutti i giorni dalle 9 alle 22 si pattina alla selvaggia senza particolare bravura oppure con eleganza e abilità sulla musica delle hit più gettonate intervallate da qualche valzer.

Ne parco del Municipio, esaltato da una romantica illuminazione, viene allestita un’incantevole pista di pattinaggio con innumerevoli percorsi che entusiasmano sia i principianti che i provetti pattinatori. C’è anche un’area gratuita riservata i piccoli pattinatori che vogliono fare pratica, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 16. Dalle ore 17 quest’area si trasforma in otto piste da curling, dove gli specialisti della disciplina possono dare prova della loro bravura.

In diversi stand all’aperto e nei frequentati rifugi con terrazza gli ospiti vengono coccolati con specialità gastronomiche regionali e biologiche. Naturalmente non mancano all’Incanto sul ghiaccio bevande calde come il profumato punch biologico o tè. Possono essere noleggiati in loco 2.000 paia di pattini preriscaldati con aria calda. Sono anche disponibili armadietti per custodire i vestiti e le scarpe che non servono mentre si pattina. La sera dell’inaugurazione (21 gennaio) i visitatori sono invitati a pattinare gratuitamente nella piazza davanti al Municipio.

Incanto sul Ghiaccio, 21.1-6.3.2016
Tutti i giorni dalle 9 alle 22
Sconto del 25% con la Vienna-Card
Curling lun.-ven. ore 17-22: è necessaria la prenotazione online
Info su www.wienereistraum.com

 

 

Al via la stagione dei balli

Ogni anno a Vienna si svolgono più di 450 balli. A gennaio e febbraio la città del valzer festeggia sfrenatamente il carnevale. Musiche attuali si aggiungono al tradizionale valzer e garantiscono svago danzante per tutti i gusti. 

La stagione dei balli di Vienna ha il suo culmine nei mesi di gennaio e febbraio. L'antica tradizione dei balli di carnevale continua a vivere ancor oggi nella città. Si balla il valzer in 3/4, mentre nelle sale attigue si fanno quattro salti al ritmo di musica disco, tanto per variare.

La stagione dei balli si apre con il Ballo della Croce Rossa di Vienna al Municipio (20.11.2015). A San Silvestro al Ballo di Capodanno nella Hofburg si festeggia l’anno nuovo ballando in un ambiente sontuoso. La Hofburg ospita anche numerosi altri eventi danzanti molto rinomati: tra gli altri il Ballo dei cacciatori (25.1.2016), il Ballo dei medici (30.1.2016) e il Ballo dei giuristi (6.2.2016).

Particolarmente suggestivo è considerato il Ballo dei Caffettieri (5.2.2016). Questo evento attira ogni anno circa 5.000 visitatori nel Palazzo imperiale di Vienna e nei saloni delle feste. Molti degli ospiti concludono la serata a tarda notte al Café Landtmann, dove si viene trasportati da un autentico fiacre che fa da navetta.

Il Ballo dell'Opera (4.2.2016) che si volge all'Opera di Stato di Vienna è da tempo immemorabile un evento leggendario. Soltanto in questa data è concessa l'opportunità non solo di vedere il teatro dell'Opera sulla Ringstrasse dalla galleria come i comuni spettatori, ma di vivere il "backstage" in mezzo a tante star della musica.

Al Musikverein di Vienna i Wiener Philharmoniker (21.1.2016) allestiscono un loro ballo. Solo in apertura della manifestazione i musicisti di questa celeberrima orchestra si mettono agli strumenti. Poi anche i Wiener Philharmoniker vogliono darsi alle danze.

Il ballo più dolce è il Bonbon Ball (5.2.2016) nella Wiener Konzerthaus. Questo ballo è famoso per la sua atmosfera allegra e informale. Al Kursalon di Vienna un tempo i fratelli Strauss mietevano i loro più grandi successi, adesso qui si balla a ritmo di valzer al Ballo Johann Strauss (13.2.2016).

Il 16.01.2016 al Kursalon di Vienna debutta il Ballo dei Piccoli Cantori di Vienna. L’evento avrà nella musica l’ingrediente principale con numerose brevi apparizioni di artisti oltre, naturalmente, ai Piccoli Cantori di Vienna.

In occasione del Ballo dei fiori (15.1.2016) il Municipio si trasforma in una enorme distesa di fiori. Il Municipio quest’anno ospita anche il Ballo delle scienze di Vienna (30.1.2016) che rappresenta tutti gli ambienti della ricerca e dell’università di Vienna nella loro varietà, internazionalità ed eccellenza

 

 

Yoda e Darth Vader alla conquista di Vienna

Vienna ospiterà una mostra fuori dal comune: la “Star Wars Identities” che ci trascinerà nell’universo dei grandi successi cinematografici di George Lucas.

Dal 1977 i sei film della saga di Star Wars hanno incassato oltre 4,3 miliardi di dollari in tutto il mondo. In concomitanza con l’uscita del film “Star Wars: Episodio VII - Il risveglio della forza” il 17 dicembre nel MAK, il Museo austriaco di Arti Applicate/Arte Contemporanea, inizierà la mostra “Star Wars Identities”. Qui i visitatori potranno ammirare circa 200 pezzi d’esposizione provenienti dal Museum of Narrative Art di Chicago: oggetti originali della trilogia classica (1977-1983), della trilogia del prequel (1999-2005) così come oggetti provenienti dal film di animazione “Star Wars: The Clone Wars" (2008) e dall’omonima serie TV. Materiali di scena, costumi e opere d’arte saranno intervallati da modelli a grandezza naturale dei beniamini della saga - da Darth Vader a R2-D2 e Yoda - e oggetti nelle dimensioni originali, mentre dei brevi making of dei film offriranno al visitatore delle informazioni di base sui personaggi di Star Wars e sulla loro creazione.

"Star Wars Identities" non è però solo una mostra sulla leggendaria saga stellare ma anche uno studio sull’identità. Un team di esperti formato da psicologi, biochimici, genetisti e neuropsicologi ha suddiviso l’esposizione in tre campi tematici: origine, influenze e scelte. Nell’ambito di questi campi tematici la mostra analizza dieci componenti riguardanti l’identità. Con l’aiuto di sofisticate tecnologie espositive i visitatori avranno anche la possibilità di creare un proprio personaggio di Star Wars con la personalità formata da elementi della loro reale identità e da elementi fittizi.

Che la forza sia con voi!

STAR WARS Identities: La mostra, 18/12/2015-16/4/2016
www.starwarsidentities.at

 

Il genio universale Josef Frank

Una grandiosa mostra al MAK è dedicata a uno dei geni del Modernismo viennese.

“Si può utilizzare tutto quello che si può utilizzare”, proclamava Josef Frank (1885-1967), uno dei più insigni architetti del Movimento Moderno ed esponente dell’arte applicata. La mostra "Josef Frank: Against Design" offre uno spaccato della sua opera poliedrica e consente una full immersion nelle complesse strategie concettuali e creative di Frank. Frank fu un designer molto produttivo, disegnò una nutrita serie di mobili e articoli tessili, ma fu soprattutto una figura fondamentale per l’architettura del Movimento Moderno e si confrontò con tutti i temi - anche sociopolitici - dell’edilizia e della residenza. Nel 1932 sotto la sua supervisione sorse il famoso complesso di case popolari Wiener Werkbundsiedlung.

Si occupò con particolare attenzione degli arredi interni: sono noti circa 70 arredamenti di appartamenti firmati da Josef Frank. In occasione della mostra, il MAK è riuscito ad acquisire quasi per intero gli elementi di arredo ancora esistenti del primo appartamento arredato da Frank: l’appartamento Tedesko realizzato a Vienna nel 1910. Nel 1933 Frank emigrò in Svezia, dove operò come designer per l’azienda di mobili e arredamento “Svenskt Tenn” e influenzò in modo determinante il design svedese del dopoguerra. Nella mostra “Against Design”, i gruppi di opere di Frank presentati in originale sono completati da fotografie e plastici coevi.

Josef Frank: Against Design, 16.12.2015-3.4.2016
www.mak.at

 

 

 

Resonanzen

Il festival della musica antica che si svolgerà nel gennaio del 2016 sarà intitolato “Apokalypsen”. Le associazioni musicali dei migliori ensemble di musica antica del mondo si esibiranno dal 16 al 24 gennaio 2016 alla Wiener Konzerthaus.

La musica antica, suonata in modo magistrale con strumenti d’epoca, riscuote sempre un enorme successo. Il festival Resonanzen è infatti un successo che perdura da anni. Il meglio assoluto che offre l’attuale scena della musica antica nel 2016 sarà riunito di nuovo nella Wiener Konzerthaus.

Al concerto di apertura del 16 gennaio prenderanno parte il Concerto Copenhagen, il Nederlands Kamerkoor e un gruppo di sei solisti interpretando l’oratorio di Händel Israel in Egypt. Negli otto giorni successivi si esibiranno tra gli altri il Prager Collegium 1704 con il Donnerode di Telemann, la Huelgas Ensamble con composizioni sulla notte di San Bartolomeo e la carismatica cantante e arpista Patrizia Bove (nella foto) con la sua Ensamble Micrologus.

Da non perdere al festival Resonanzen è il popolare “Essenskonzert”. La Austrian Baroque Company presenterà il 22 gennaio il suo programma Der Griff nach dem Goldenen Apfel e a seguire verranno offerte nel foyer e nel Resonanzen Lounge delle delizie culinarie.

Tradizionalmente, durante il primo fine settimana del festival Resonanzen, si svolge una mostra di accompagnamento sulla "Costruzione storica degli strumenti musicali" nel foyer e in diverse altre sale della Konzerthaus di Vienna. Per la maggior parte dei giorni, prima e dopo i concerti principali avranno luogo un “preludio” e un “postludio”. In programma ci saranno film come Pompeii: The Last Day, concerti speciali e un corso di danza barocca.

Resonanzen 2016: Apokalypsen, dal 16 al 24 gennaio 2016
www.konzerthaus.at

DE IT FR EN RU JP CN
Vantaggiper prenotazioni on-line


  • GARANZIA MIGLIORE TARIFFA
  • BONUS PRENOTAZIONI ANTICIPATE oppure
  • OFFERTA PRENOTAZIONI DIRETTE
  • ultima camera disponibile prenotabile online
  • offerte fatte su misura per voi
  • veloce conferma della prenotazione
  • massima protezione dei vostri dati personali
  • prenotazione possibile 24 ore su 24
  • trasparenti condizioni di prenotazione

leggete i dettagli

Prenota Online
Best price guaranteed
Contatto

HOTEL AUSTRIA - WIEN
Am Fleischmarkt 20
A - 1010 Wien
Tel.: +43 1 515 23
Fax: +43 1 515 23 506
office@hotelaustria-wien.at

Hotel Austria

Il nostro prospetto da sfogliare e scaricare.