MENU

Concerti di San Silvestro

A Vienna non c’è San Silvestro senza l’operetta di Johann Strauss “Il Pipistrello” e senza il Concerto di Capodanno dell’Orchestra Filarmonica il primo gennaio. Ma si può iniziare l’anno nuovo in musica anche con Wagner, Beethoven o i vampiri danzanti.

A San Silvestro la popolare operetta “Il Pipistrello” viene data addirittura in due teatri lirici: alla Volksoper (31/12 e 1/1) e all’Opera di Stato di Vienna (31/12, 1, 3 e 5/1). Qui canta, tra gli altri, Michael Schade, mentre l’attore del Burgtheater Peter Simonischek recita la parte di Frosch, la rana. Come ciliegina sulla torta, Il Pipistrello dell’Opera di Stato sarà trasmesso in diretta su video wall a partire dalle ore 19 nella piazza Karajan di fronte all’Opera, e potrà essere visto gratuitamente. Dalle ore 14 e subito dopo il Pipistrello fino alle 2 di notte viene trasmesso un potpourri di opere. Lo spettacolo sarà disponibile anche nell’offerta diretta streaming dell’Opera di Stato.
Al Theater an der Wien i fan dell’opera possono chiudere l’anno vecchio con Wagner: sarà eseguita la nuova, emozionante produzione della Trilogia dell’Anello (29/12: Hagen, 30/12: Sigfrido, 31/12: Brunilde).

Il concerto più famoso del mondo, vale a dire il Concerto di Capodanno, si svolge ogni anno il 1° gennaio nella Sala d’Oro del Musikverein di Vienna (anteprime con identico programma il 30 e il 31/12). Nel 2017/18 l’onore di dirigere l’orchestra tocca a Riccardo Muti. I biglietti sono già esauriti per i concerti di quest’anno. Per tutti e tre i concerti i biglietti da acquistare vengono sorteggiati ogni anno già in primavera sul sito web dell’Orchestra Filarmonica di Vienna. Ma non significa che si debba rinunciare al Concerto di Capodanno: infatti viene trasmesso in diretta in mondovisione in 90 Paesi e inoltre anche su maxischermi sia nella piazza di fronte al Municipio durante la colazione post-sbornia sia nella piazza di fronte all’Opera di Stato.

Anche nel Wiener Ring-Ensemble si cela qualche componente dell’Orchestra Filarmonica. Nella suggestiva Sala Brahms del Musikverein questa formazione cameristica dà un ulteriore concerto per la fine d’anno con opere classiche molto amate (30 e 31/12).

Per Capodanno la Wiener Konzerthaus presenta un programma musicale fitto di appuntamenti: i Wiener Symphoniker salutano l’anno vecchio con la Nona Sinfonia di Beethoven (30 e 31/12, 1/1). Dopo la solennità di questo programma, il 31/12 nella Sala Grande il divertimento prosegue in allegria con il galà di San Silvestro "The Big Mulatság" dell’ensemble Janoska. Con l’accompagnamento della soprano Daniela Fally e di Thomas Gansch alla tromba, si prospetta una serata piena di brio e allegria. La Strauss Festival Orchester Wien presenta polke, valzer e marce trascinanti della dinastia Strauss (28 e 29/12, 1/1).

Una carrellata variegata di brani musicali selezionati fra tutti i generi è ciò che riserva la serata di San Silvestro Das Beste zum Schluss (Il meglio alla fine): al MuTh suona il clarinettista Matthias Schorn insieme al leggendario cantante Willi Resetarits, al “miglior contrabbassista del mondo originario di Vienna" Georg Breinschmid, il pianista di tango Jarkko Riihimäki e il duo della canzone viennese "Die Strottern”.

Anche i musical Tanz der Vampire (La danza dei vampiri) e I am from Austria offrono un programma divertente per la fine dell’anno (tutti i giorni tranne 1/1.). Chi insieme alla musica cerca anche la festa non deve assolutamente perdersi il percorso di San Silvestro lungo le strade del centro storico.
 

HOTEL AUSTRIA WIEN

Follow us